Tag: moby dick

26 27 Ottobre Galaxya Ocean 2018

Ritorna con la seconda edizione GALAXYA 2018 OCEAN, un evento rivolto ai più piccoli e a tutto il territorio romano.

L’evento si svolgerà in due giornate il 26 e 27 ottobre, in via Tor Cervara 34, a Roma, dalle ore 10 alle ore 20, con la straordinaria partecipazione di importanti associazioni, come “Arte e città a colori” e “Animal Aid Italia”.

Il programma dell’evento prevede:
-Percorso didattico composto da 5 laboratori artistici, intervallati da stacchi musicali dei “Robot” con le canzoni delle più famose sigle dei cartoon.

-“Mare da Amare”. Tutto quello che il mare può insegnare per imparare ad amare. Un coinvolgente spettacolo d’animazione che aiuterà i bambini a comprendere il rispetto, l’amore per il creato e per ogni singola persona. La performance d’arte e la coinvolgente e diretta partecipazione dei bambini farà da traino educativo, entusiasmando e divertendo. Il mare educa ad amare! Realizzato da “La Fionda di Davide” organizzazione cristiana no profit, che realizza programmi per la tutela dei bambini e spettacoli teatrali di sensibilizzazione.

-“Spazio Creativo” per i più piccoli: ritagliare, incollare, decorare, creare con le loro manine gli abitanti marini, le meduse. Realizzato da Aurora Agrestini.

-“Benvenuti nel fantastico mondo della wildlife photography” con Gabriele Ferramola, fotografo naturalista che illustrerà per mezzo di foto, video e aneddoti i migliori modi che ha utilizzato per approcciarsi, con spirito di adattamento, al mondo animale: dall’infinitamente piccolo di libellule, farfalle e insetti di vario tipo al re della foresta l’orso bruno.

-Workshop Esperienziale con “Sea Shepherd Conservation Society”, organizzazione che si occupa della salvaguardia della fauna ittica e degli ambienti marini. I bambini verranno invitati a relazionarsi con gli elementi marini, sfruttando i giochi sensoriali di Kim. Inoltre, verranno illustrati e spiegati i concetti di Ecosistema e Biodiversità, per portare i bambini a riflettere sulle conseguenze delle loro azioni per salvaguardare il nostro sistema.

-Marco Tarascio in arte “MOBY DICK” è uno degli artisti e street artist di riferimento del Pop Surrealismo. Dal 2014 realizza murales in Italia, ha creato dei murales sul tema ambientale in difesa degli animali. Presenterà i suoi lavori, famosi in tutto il mondo, e il suo contributo per salvare le vite degli animali nel mondo.

La programmazione serale vedrà coinvolti artisti di teatro e della musica: Marcello Cirillo, Demo Morselli e la sua orchestra, i Raggi Fotonici (gruppo musicale che da vent’anni scrive le sigle e le canzoni dei cartoni animati di Rai 2), Aristocratica, Pier Cortese, e tante altre sorprese…

Infine, verrà dedicato un momento per la premiazione del concorso “Poeta Scodinzolante”, con disegni e poesie dedicate agli animali che hanno realizzato i piccoli artisti.


INAUGURAZIONE PARCO JONIO CON VIRGINIA RAGGI

OGGI GLI ARTISTI :

MARCO TARASCIO ALIAS MOBY DICK

NICOLA LUCIOLI ALIAS NOA

GIUSY GUERRIERO ALIAS GIUSY

SONO INTERVENUTI ALLA INAUGURAZIONE DEL PARCO JONIO DA LORO AFFRESCATO CON LA PRESENZA DI VIRGINIA RAGGI IL TUTTO CON IL SUPPORTO E LA DIREZIONE DI FRANCO GALVANO DIRETTORE DI ARTE E CITTA’ A COLORI

 


Pinacci nostri… moby dick

1_550x425Era stato solo rimandato l’appuntamento con Marco Tarascio, in arte Moby Dick, artista e uomo di particolare umanità, che si distingue per il suo continuo impegno sociale e ambientale.

Un intervento su una grande parete, in via Sisto IV, eseguito lo scorso mese di Giugno e dedicato a Juma, il giaguaro utilizzato come mascotte a Rio 2016 e ucciso dopo aver sfilato con la torcia olimpica. Prelevato da uno zoo e posto a guinzaglio, Juma, spaventato, è scappato durante la cerimonia inaugurale ed è stato abbattuto.

“Quando la gente (e le istituzioni) si fermeranno con questo bisogno malato di mostrare il potere e il controllo addomesticando gli animali selvatici?” ha dichiarato l’organizzazione “Animal Freedom” dopo l’accaduto.

Nel panorama dei murales promossi da Pinacci Nostri, prevalentemente ispirati alla storia del quartiere, Juma rappresenta il primo dei grandi murales-denuncia del nostro progetto, dedicati a temi molto delicati e di attualità.

Nei giorni durante i quali è stato realizzato il murale, si sono avvicinati tanti artisti, curiosi, fotografi e appassionati. Ma, soprattutto, tantissima gente del quartiere, che lo ha sostenuto e apprezzato. Nonostante il gran caldo, Marco non si è fermato un attimo, regalandoci un pezzo che fa molto riflettere.

Il murale è stato inaugurato con una piccola festa in strada. Nell’occasione diverse persone anziane sono scese in strada per stare in compagnia e sfuggire alla calura. Tra queste, abbiamo avuto il piacere di conoscere finalmente la nonna della nostra amica Martina Fortinelli, che Tina Loiodice aveva ritratto nel suo “Bellezza d’altri tempi”, opera tratta da una foto d’epoca scattata proprio a due passi dal murale di Marco. Ma cinquant’anni fa.

Link al sito web